Macchine per pressofusione e sbavature: questo ciò che devi sapere

Macchine per pressofusione e per sbavatura

Come funziona un’isola di pressofusione e perché il processo di finitura è così importante.

All’interno del mondo industriale, e quindi anche nel settore della fonderia, il ricorso all’ausilio delle macchine e della tecnologia è una prassi quasi obbligata. Molti imprenditori attivi in questo settore ricorrono spesso alla robotica industriale per fonderia non solo per i processi di fusione ma anche per la robot sbavatura.

L’automazione della sbavatura e della finitura dei metalli infatti costituisce un passaggio naturale per un’azienda desiderosa di progredire, di migliorare l’ambiente di lavoro e di investire sulla produttività e sulla qualità.

Ma il primo processo in cui viene utilizzata la robotica è la fusione e in questo articolo parleremo di una tecnica di largo utilizzo come la pressofusione e di quali metodi di finitura dei metalli garantiscano i risultati migliori in seguito ad essa.

Il processo di lavorazione manuale di metalli usciti dagli stampi è pericoloso

Le macchine per pressofusione e il loro ruolo nella fonderia.

Quando si parla di pressofusione si intende, come ben saprai, di un procedimento diffuso nelle fonderie di tutto il mondo. Questa tecnica consiste nell’immissione di una lega metallica fusa all’interno degli appositi stampi mediante l’utilizzo di macchinari che applicano una pressione sulla colata.

Questi macchinari sono completamente automatizzati e impostati a determinate pressioni in base al tipo di metallo e al tipo di produzione. Le presse per alluminio ad esempio possono essere impostate per applicare una pressione della lega all’interno dello stampo dai 140 a i 4000 ton.

Si tratta di macchinari di dimensioni generalmente imponenti e abbastanza articolati in quanto comprendono diversi dispositivi funzionali a tutto il procedimento di fusione dei metalli, compresa l’estrazione dei getti e il caricamento della lega.

Ma cosa avviene esattamente durante la pressofusione?

La lega viene spinta e mantenuta ad una certa pressione all’interno degli stampi, che sono composti da metalli resistenti alle temperature della colata stessa, solitamente in ghisa o in acciaio. Questa pressione viene mantenuta fino al punto in cui la colata si raffredda e si solidifica.

In relazione al tipo di produzione che si deve eseguire l’impostazione della pressione è molto importante. Infatti con una forza maggiore si riducono i tempi del processo in quanto gli stampi vengono colmati più rapidamente, ma con l’applicazione di una pressione più bassa la qualità del prodotto finale è solitamente superiore pur implicando tempistiche più lunghe.

La pressofusione può avvenire a camera calda e fredda.

Il procedimento a camera calda implica la presenza di una fornace che consenta di controllare la temperatura della colata. Il metallo fuso infatti è costantemente all’interno di un serbatoio a temperatura stabile e questo fa si che anche la sua consistenza sia sempre omogenea. Questo sistema è molto utilizzato per i metalli a basso punto di fusione. tipo la zama.

Leggi anche: Robot industriali e fonderia: questi i più utilizzati nei processi industriali

In un processo a camera fredda invece la temperatura è meno controllata e pertanto la produttività risulterà minore in quanto il tempo necessario ad immettere il metallo fuso all’interno dello stampo sarà maggiore rispetto alla camera calda. Tuttavia questo sistema consente la lavorazione di un numero maggiore di metalli.

Avere la giusta macchina per pressofusione nella propria fonderia e impostarla correttamente in base al tipo di metallo e al tipo di produzione dunque riveste un ruolo fondamentale.

Alcuni prodotti derivati dalla pressofusione in fonderia

Come affinare al meglio i prodotti una volta terminata la pressofusione.

Ma una volta terminato il processo di pressofusione il risultato che verrà fuori dallo stampo sarà grezzo e colmo di bave e parti da eliminare e affinare.

A tal proposito la sbavatura robotizzata consente di dare continuità all’importantissimo lavoro delle macchine per pressofusione. Utilizzare i robot per la sbavatura permette infatti di ricavare diversi vantaggi rispetto ad un lavoro manuale o affidato a terzi.

Un prodotto che fuoriesce dagli stampi necessita di diverse lavorazioni come la sbavatura, la carteggiatura, il taglio e la smerigliatura. Affidare queste procedure al lavoro umano rallenta la filiera produttiva e aumenta i costi oltre a determinare anche dei rischi per la salute e l’incolumità degli operatori.

Con l’utilizzo delle macchine sbavatura per fonderia è possibile innanzitutto accrescere la qualità delle lavorazioni e renderla standard in quanto i robot guidati da software di ultima generazione svolgono in maniera uniforme tutti i processi di finitura.

Non solo! Lo fanno in tempistiche sempre precise. Il tempo ciclo per la realizzazione di una sbavatura infatti non è soggetto a oscillazioni o contrattempi quando a eseguirla è un robot.

La produttività sarà maggiore e potrai riconvertire il tuo personale ad altre mansioni all’interno della fonderia, acquisendo anche maggiore considerazione da parte dei clienti in virtù della maggiore affidabilità che potrai garantir loro, con pezzi difettosi e contrattempi che saranno solo un lontano ricordo.

Leggi anche: Bindella a nastro: così abbiamo rivoluzionato il taglio per l’eliminazione delle materozze

Trebi è la soluzione che cercavi per modernizzare e ottimizzare la tua fonderia.

Bene, è probabile che nella tua fonderia disponga già di un sistema di pressofusione all’avanguardia e ora voglia fare un ulteriore passo in avanti automatizzando anche il processo di sbavatura.

In questo caso noi di Trebi possiamo fornirti un grande aiuto. Progettiamo e realizziamo isole robotizzate per la finitura dei metalli da oltre 30 anni, con un focus proprio verso il mondo della fonderia.

Offriamo soluzioni standard e personalizzate a chiunque voglia dare una svolta alla propria industria grazie alla nostra lunga esperienza nel settore e alle vaste competenze di un team affiatato. Inoltre forniamo assistenza e formazione in fase di avviamento dei macchinari e garantiamo assistenza anche da remoto.

Contattaci se desideri avere una consulenza!