Taglio materozze? I robot lo fanno meglio, qui ti diciamo perché

Il taglio delle materozze è un processo importante

Ecco perché la robotica rende questo processo una pura formalità.

Se sei già attivo nel mondo della fonderia, sarai sicuramente a conoscenza dei vari processi di lavorazione dei metalli e delle relative problematiche.

Se invece ti stai avvicinando a questo settore, non è per nulla scontato che sappia esattamente quali siano le varie tecniche di fonderia, né tanto meno le procedure necessarie a rifinire i pezzi.

In questo articolo chiariremo alcuni aspetti relativi alla materozza, una componente molto importante nella fusione dei metalli, ed evidenzieremo come la robotica industriale per fonderia può aiutarti nel taglio delle parti in eccesso che si formano nello stampo e in tanti altri procedimenti.

Il ruolo della materozza nella fonderia.

Iniziamo a chiarire, nel caso non ne avessi mai sentito parlare, cosa sia per definizione la materozza e a cosa serva.

Nel mondo della fonderia, la materozza è una componente utilizzata per rendere la fusione omogenea. Solitamente di forma conica o cilindrica, essa si posiziona al disopra dello stampo.

La materozza necessita di essere coibentata in modo da garantire una temperatura sufficientemente alta a mantenere il metallo fuso allo stato liquido e a impedirne la solidificazione.

La sua funzione infatti è quella di fungere da serbatoio di compensazione, dal momento che quando all’interno dello stampo il metallo inizia a solidificarsi, avviene anche una riduzione di volume.

Grazie alla materozza, lo spazio lasciato vuoto all’interno dello stampo viene compensato immediatamente dalla lega ancora liquida.

Di fatto, la parte di getto presente all’interno della materozza è l’ultima a raffreddarsi e a passare allo stato solido, garantendo quindi il riempimento totale della forma.

Il dimensionamento della materozza ovviamente dipende dalla grandezza dello stampo su cui viene indirizzata la colata.

Nella creazione di qualsiasi pezzo metallico, ma anche di plastica ad esempio, è possibile che ci siano una materozza e uno o più coni di ritiro.

Leggi anche: Pulizia metalli: questo il segreto per un lavoro perfetto

Dal taglio delle materozze alla sbavatura, ogni processo di finitura ha un’importanza cruciale.

Una volta terminata la fase di fusione e formatura, naturalmente le materozze rappresentano un esubero ed è necessario rimuoverle.

Il taglio di queste parti in eccesso fa parte di una seconda fase della produzione della fonderia, detta genericamente finitura.

Come è logico che sia, in seguito alla colata un pezzo metallico presenta diverse imperfezioni, come le bave, i leggeri dislivelli superficiali causati da uno stampo usurato, i residui delle leghe o dei prodotti chimici utilizzati per la fusione, ecc.

Per rendere il pezzo pronto alla vendita e all’uso, è necessario provvedere alla rifinitura di ogni dettaglio.

I processi di finitura più importanti sono:

  • sbavatura;
  • carteggiatura;
  • taglio delle materozze;
  • nastratura;
  • smerigliatura;
  • limatura.

Tutte queste lavorazioni possono avere un grado di difficoltà diverso in base alla tipologia dei pezzi, nonché alla loro quantità.

In una produzione in serie, diventa davvero difficile affidare agli operatori una mole di lavoro così grande e che necessita di un’estrema precisione.

Le materozze sono utilizzate in fonderia durante la colata

Per questa ragione, molte fonderie affidano l’intera fase a terzi, sostenendo costi extra e venendo meno al controllo totale sulla propria produzione.

Infatti, delegando tutti questi procedimenti ad altre aziende, non è possibile garantire il rispetto di certi parametri qualitativi né dei tempi di consegna, e in caso di difetti o ritardi si rischia di pagare dazio in termini di reputazione.

Chi invece provvede a queste lavorazioni all’interno della propria azienda, affidandosi a macchine da sbavatura per fonderia a uso umano, va incontro ad altri problemi:

  • tempistiche lunghe e non sempre regolari;
  • alta percentuale di errori e imperfezioni;
  • impossibilità di standardizzare la produzione;
  • rischio d’incidenti e infortuni.

Un’azione come il taglio delle materozze in particolare, espone a pericoli significativi il personale umano, in quanto la minima distrazione può risultare fatale.

Ecco perché ricorrere all’automazione della sbavatura e finitura metalli è la soluzione definitiva per perfezionare questa e tutte le altre operazioni post fusione.

Così i robot rendono il taglio delle materozze rapido, preciso e sicuro.

Affidarsi alla sbavatura robotizzata consente di fare un salto di qualità enorme, in quanto i robot per la sbavatura garantiscono tutto ciò che le ditte esterne e gli operatori non possono assicurare:

  • precisione;
  • standardizzazione;
  • puntualità;
  • sicurezza;
  • affidabilità;
  • risparmio.

Leggi anche: 3 tecniche di fonderia che hanno fatto la storia

L’ultimo punto ti sembrerà paradossale, poiché inserire un’isola robot all’interno di una fonderia comporta un investimento notevole. Ma ragionando sulla lunga distanza, una volta recuperato l’investimento iniziale noterai anche questo aspetto.

Le isole robotizzate Trebi sono concepite e progettate per tutti i processi di finitura, e grazie all’ingegno dei nostri ingegneri siamo riusciti a ottimizzare il taglio delle materozze con degli accorgimenti particolari, che preservano le lame e gli assicurano una vita più lunga.

Inoltre la precisione e la velocità nel taglio in un processo automatizzato è assolutamente fuori dalla portata degli operatori umani, che in un’azienda che inserisce un’isola robotizzata possono essere riconvertiti guadagnando anche in sicurezza.

In conclusione.

Vuoi rendere la tua fonderia più performante, autorevole e sicura?

La nostra azienda può trovare la soluzione giusta per te.

Da più di trent’anni realizziamo isole robotizzate per il settore della fonderia, occupandoci sia della progettazione che della produzione. Oltre ai nostri modelli standard, abbiamo la possibilità di elaborare isole robot personalizzate al servizio delle necessità di ogni cliente.

Contattaci subito per una consulenza!