Automazione e robotica: in che modo migliorano i processi lavorativi

Automazione e robotica migliorano i processi lavorativi

Ecco come le macchine ottimizzano i processi industriali

Al giorno d’oggi, operare in certi settori dell’industria senza ricorrere all’automazione è come pensare di poter vedere un film in HD con la TV a tubo catodico.

Certi processi lavorativi non sono più sostenibili senza l’ausilio delle macchine, e non capirlo ora potrebbe mettere a repentaglio la sopravvivenza della tua azienda nell’immediato futuro.

In questo articolo ti spiegherò in quali settori industriali è necessario fare affidamento sulla robotica industriale e sull’automazione.

Il ruolo dei robot nell’industria

Negli ultimi tempi hai sentito parlare tanto di automazione, robotica e intelligenza artificiale? Non escludo che il tuo interesse per tale argomento derivi dal fatto che tu abbia un’attività industriale e stia prendendo in considerazione l’idea di fare un passo avanti in questo senso.

Tuttavia, prima di farlo, è plausibile che tu voglia capire in quali ambiti dell’industria la presenza dei robot sia destinata a diventare irrinunciabile.

A dire il vero, esistono settori in cui il ricorso all’automazione è avvenuto decenni fa; di conseguenza, essi dipendono dalle macchine già da parecchio tempo. Ti sto parlando di:

  • industria dell’automobile;
  • industria aeronautica;
  • industria aerospaziale;
  • industria alimentare.

Attenzione, però: parlare di automazione non significa necessariamente parlare di robot. Con il termine automazione, infatti, si intende qualsiasi processo lavorativo portato avanti da una macchina, ma ciò non significa che questa debba essere necessariamente dotata di intelligenza artificiale.

Ecco, ci sono dei settori in cui si ricorre all’automazione ma non alla robotica. In altri, invece, l’uso dei robot sta prendendo il sopravvento sull’impiego del personale umano. Pensa, per esempio, ai grandi magazzini di stoccaggio, in cui le fasi di packaging, spostamento merci e pallettizzazione sono ormai affidate completamente ai robot di tipo SCARA.

Leggi anche: Automazione: i pro e contro della robotica applicata all’industria

Anche nel settore della meccanica di precisione e dell’elettronica, davanti a richieste di produzioni in serie, è fondamentale disporre di un impianto robotizzato.

E se, invece, fossi impegnato nell’ambito della produzione di componenti metallici? Beh, anche in questo caso, la tendenza è di affidare alcuni processi lavorativi ai robot antropomorfi, soprattutto quelli relativi alla finitura. Vuoi sapere perché?

Continua a leggere.

I vantaggi dell’automazione industriale in fonderia

Se sei attivo nel mondo della fonderia, saprai bene quanto siano importanti le lavorazioni di sbavatura e finitura post fusione. In questo settore, la rimozione delle bave, il taglio delle materozze e tutte le operazioni di perfezionamento superficiale dei pezzi metallici fanno la differenza.

Trebi: esperti di robotica

I clienti, ormai, sono sempre più esigenti; questo, perché l’introduzione di tecniche efficienti – come la sbavatura robotizzata – ha segnato un punto di non ritorno. O si sceglie il prezzo competitivo (e, in questo, non potrai mai competere con le fonderie cinesi), o si opta per qualità, affidabilità e velocità.

Se adotti ancora la sbavatura manuale, insomma, non puoi sperare di tirare avanti ancora a lungo. I tuoi clienti non saranno più disposti ad accettare i problemi che derivano da questo metodo di finitura, ovvero:

  • ritardi nelle consegne;
  • presenza di pezzi difettosi;
  • differenze tra un pezzo e l’altro.

E, allora, sai cosa accadrà? Che affideranno le commesse a una fonderia dotata di macchine da sbavatura robotizzate. Ma non devi arrivare a questo.

I vantaggi dell’automazione dei processi di sbavatura e finitura dei metalli sono tanti, sia per te sia per il cliente. Innanzitutto, potrai organizzare meglio il lavoro ed eliminare eventuali colli di bottiglia: con i robot, infatti, avrai sempre dei tempi ciclo precisi, senza ritardi e accumuli di materiale.

I robot, inoltre, lavorano seguendo impostazioni precise, ed eseguono il medesimo lavoro su ogni componente, annullando gli sprechi e gli errori. Con tale precisione, sarai in grado di eseguire produzioni in serie standardizzate.

E, fin qui, i vantaggi sono per entrambe le parti.

Ma, ricorrendo alla robotica industriale per fonderia, avrai accesso anche a un altro beneficio: migliorerai nettamente l’ambiente di lavoro, rendendolo più sicuro per te e per i tuoi operai.

Leggi anche: Le ditte di automazione industriale in Italia: tutto quello che c’è da sapere

Trebi: un team di esperti di robotica per la fonderia a tua disposizione

Desideri metterti alle spalle rischi per l’incolumità degli operatori, lamentele dei clienti e sprechi di materiale?

L’automazione della sbavatura è la soluzione che fa per te, e noi di Trebi possiamo aiutarti: da più di trent’anni siamo attivi nel campo della robotica industriale e siamo specializzati nella progettazione e nella realizzazione di isole robotizzate per la sbavatura.

La passione per questo lavoro e la voglia di dare al nostro marchio un’impronta inconfondibile ci hanno portati a sviluppare una serie di modelli standard di macchine per le lavorazioni di finitura unici per flessibilità, efficienza e sicurezza.

La nostra azienda dispone di un team di professionisti in grado di elaborare isole da sbavatura personalizzate in base alle necessità e alle particolarità di ogni cliente.

In conclusione

Se vuoi conoscere meglio le funzioni delle nostre isole robotizzate e scoprire in che modo possiamo aiutarti, fissa subito una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti.

Conoscendo le tue esigenze, sapremo proporti una soluzione ideale.

Contattaci subito!