Macchine finitura metalli: perché acquistarle robotizzate

Macchine finitura metalli: perché acquistarle robotizzate

Ecco la soluzione definitiva per rifinire i pezzi metallici in fonderia

In questo momento, lavorare in fonderia senza i robot è come cercare di fondere l’acciaio con un fornello da campeggio.

Questo settore sta cambiando repentinamente, e se resti indietro ora, tra qualche tempo l’unica cosa che ti rimarrà da fondere potrebbero essere le chiavi della tua azienda.

In questo articolo scoprirai per quale motivo non si può più fare a meno dei robot per la finitura dei metalli.

Perché le macchine per la finitura dei metalli a uso manuale avranno vita breve

Se lavori nel mondo della fonderia, è probabile che di questi tempi stia valutando con attenzione di apportare delle migliorie alla tua azienda.

Con una nuova rivoluzione industriale ormai in atto e con una concorrenza straniera sempre più agguerrita, chi opera nel tuo settore deve pensare seriamente a trovare nuove soluzioni, anche perché l’alternativa non è delle più idilliache: continuare a lavorare in fonderia sul modello di trent’anni fa, infatti, non è più sostenibile per molte ragioni.

La fase di finitura e sbavatura, in particolare, non ha futuro senza il ricorso all’automazione. Continuare ad affidare agli operai lavorazioni come taglio delle materozze, smerigliatura e carteggiatura significa ignorare le varie problematiche che un processo manuale di questo tipo comporta.

Certo, in alcuni casi può risultare difficile accettare che un lavoro fatto in un determinato modo per una vita intera necessiti di modifiche, ma questa è la realtà, e non capirlo significa soccombere.

Oggigiorno, ormai, la clientela è sempre più esigente, e non è più disposta ad accettare:

  • delle tempistiche di realizzazione e di consegna che subiscono variazioni;
  • la presenza continua di pezzi difettosi;
  • l’assenza di uniformità tra i vari componenti nelle produzioni in serie.

Leggi anche: Lame e sbavatura: ciò che i venditori non ti dicono sul potenziale risparmio mensile delle lame

Tutte dinamiche che con la sbavatura manuale non possono essere evitate.

Ma dal momento che molti tuoi concorrenti riescono a ovviare a questi grattacapi, se non vuoi rischiare che i tuoi clienti ti abbandonino dovresti fare una mossa ora, prima che sia troppo tardi.

Macchine per la finitura dei metalli robotizzate: ecco quali benefici apportano

La sbavatura robotizzata è una procedura che varie fonderie hanno introdotto già da tempo. I vantaggi che derivano dall’utilizzo dei robot nei vari processi lavorativi di finitura e sbavatura dei metalli sono lampanti.

Pensa all’abbattimento delle tempistiche di produzione e alla regolarizzazione dei tempi ciclo. È innegabile che una macchina programmata per eseguire un tot di lavorazioni all’ora possa garantire a una fonderia il rispetto di un tempo di marcia ben preciso, senza fattori esterni che lo intacchino.

Finitura dei metalli con robot

Dopotutto, un robot non accusa la stanchezza, non si distrae, non rallenta il suo ritmo… E sai una cosa? Non ha bisogno neanche di andare in bagno.

È anche per queste ragioni che il suo operato, oltre che rispettare una certa puntualità, risulta essere estremamente preciso e uniforme. Poiché il braccio robotico segue le indicazioni di un software, che ne regola i movimenti, la percentuale di errore viene praticamente ridotta allo zero.

Non solo.

Sempre grazie ai parametri preimpostati e all’estrema sensibilità delle parti meccaniche, le macchine da sbavatura automatizzate garantiscono la produzione di pezzi praticamente identici tra loro, permettendo una standardizzazione.

Sul fronte sicurezza, poi, il miglioramento è netto, con una riduzione vertiginosa dei rischi per la salute dei tuoi operai.

Macchine per la finitura dei metalli Trebi: soluzioni personalizzate

La nostra azienda, Trebi, è impegnata da oltre trent’anni nel settore della robotica industriale per fonderia, e durante tutto questo tempo abbiamo sviluppato una filosofia aziendale ben precisa, mirando sempre al massimo.

È per questo che ci occupiamo di tutto internamente, dalla progettazione alla costruzione delle nostre isole robotizzate, e i nostri modelli standard sono nati con un presupposto fondamentale: la flessibilità.

Cosa significa?

Come ben saprai, ogni fonderia ha le sue specificità, e i fattori che le determinano vanno dalle dimensioni dell’azienda al numero di dipendenti, passando per la mole di lavoro giornaliera e per il tipo di metalli lavorati. Proprio in ragione di ciò, abbiamo realizzato dei modelli base a cui è possibile apportare delle modifiche in fase di progettazione a seconda delle esigenze di ogni singolo cliente.

Leggi anche: Macchine per smerigliatura metalli: quelle automatizzate vincono

Le nostre isole robot, inoltre, sono completamente chiuse e dotate di sistemi di aspirazione e isolamento acustico, nonché in linea con le normative ATEX (Atmosphères Explosives).

In conclusione

Quella delle macchine per la finitura dei metalli nella tua fonderia potrebbe essere una scelta decisiva per il tuo futuro.

Continuare ad adottare la sbavatura manuale o investire su macchinari di vecchio stampo potrebbe farti rimanere arroccato sui soliti, vecchi problemi, con il rischio di vedere i tuoi clienti diminuire drasticamente.

Noi di Trebi possiamo trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze, e aiutarti a risolvere per sempre il problema della finitura dei metalli.

Contattaci subito per parlare col nostro team di esperti!