Sbavatura ad acqua: quando preferirla e quando no

Pregi e difetti della sbavatura ad acqua

Tutto ciò che devi sapere sull’efficacia di questa tecnica di sbavatura

Nel mondo della fonderia esistono tantissime tecniche di lavorazione, e per ogni processo – dalla fusione alla sbavatura – vengono continuamente testate nuove tecnologie con l’obiettivo di offrire agli addetti ai lavori soluzioni sempre più efficaci, sicure e affidabili.

La robotica industriale per fonderia è costantemente oggetto di studi e miglioramenti, e tra le varie tecnologie di automazione della sbavatura e finitura metalli ce n’è una molto particolare che è spesso oggetto di discussione: la sbavatura a getto d’acqua.

In questo articolo valuteremo l’efficacia di questo metodo e cercheremo di capire in quali situazioni può essere un ottimo coadiuvante e in quali invece si rivela abbastanza inutile.

Quando utilizzare il getto d’acqua come metodo di sbavatura

Tra le varie tipologie di macchine da sbavatura per fonderia esistenti, ce ne sono alcune che nascono con l’obiettivo di eliminare le bave di colata dagli oggetti prodotti mediante fusione o pressofusione in modo abbastanza particolare, ovvero con l’utilizzo dell’acqua.

Questo sistema permette di rimuovere le bave di scarsa entità e di spessore infinitesimo soprattutto in componenti molto elaborate e in particolare dai punti meno accessibili agli utensili, come le rientranze e i filetti.

Il sistema prevede un getto d’acqua ad altissima pressione, con o senza materiale abrasivo, che va a rimuovere impurità e parti in eccesso da superfici metalliche di vario tipo.

Questa tecnica può essere utilizzata per metalli come:

  • alluminio;
  • titanio;
  • rame;
  • ottone;
  • nichel.

Un vantaggio indiscutibile di questa tecnica consiste nel fatto che avviene a freddo e senza alcun tipo di alterazione delle caratteristiche dei componenti trattati, cosa che può invece accadere quando si procede a una sbavatura manuale.

Leggi anche: Sbavatura termica alluminio: pregi e difetti di questa soluzione

Un altro fattore positivo di questo tipo di trattamento è la possibilità di provvedere alla sbavatura in tempi piuttosto rapidi, in quanto alcuni modelli di macchinari che eseguono questa tecnica possono lavorare contemporaneamente su più oggetti, velocizzando così il ciclo produttivo.

Il getto ad alta pressione permette di rimuovere con grande precisione le piccole imperfezioni anche dai punti più nascosti, che però in alcuni oggetti hanno un ruolo importante ai fini della funzionalità.

Ma è sempre possibile ottenere una sbavatura perfetta utilizzando questa tecnica? E fino a che punto può essere conveniente investire su di essa?

Vediamolo subito.

I limiti (evidenti) di questa tecnologia

Se la tecnica di taglio a getto d’acqua risulta essere particolarmente apprezzata proprio in virtù del fatto che non danneggia in alcun modo i metalli e non crea bave né alterazioni, la sbavatura effettuata con lo stesso metodo evidenzia invece parecchie lacune, tanto da lasciare perplessi molti proprietari di fonderie, che ne valutano i pro e i contro.

Un primo fattore di svantaggio di questa tecnologia riguarda la scarsa applicabilità: mediante il getto a pressione è possibile rimuovere solo le bave più sottili e labili, e di conseguenza si può agire efficacemente solo su una cerchia ristretta di oggetti.

Sbavatura robotizzata di una componente metallica

Molte fonderie, infatti, adoperano tecniche di fusione che rilasciano bave di vario spessore a seconda dei pezzi da produrre, e di conseguenza necessitano di trattamenti più decisi. Per una grande percentuale di produzioni questa tecnica si rivelerebbe dunque poco utile, se non per le piccole finiture.

Insomma, questo sistema può essere valido per un piccolo segmento della produzione della tua fonderia, ma in una visione ad ampio raggio non è certo il metodo che ti consente di fare un salto di qualità e di risolvere i problemi che ti attanagliano se ancora adoperi la sbavatura manuale.

Una volta introdotta la sbavatura robotizzata, invece, potrai pensare di inserire un sistema a getto d’acqua per un processo di finitura supplementare. In uno scenario simile, questo sistema potrebbe essere un ottimo coadiuvante.

La sbavatura con i robot assicura flessibilità e risultati

Se miri ad ampliare il raggio d’azione della tua fonderia e ad acquisire maggiore operabilità, ricorrere ai robot per la sbavatura è senza dubbio la mossa più giusta che puoi fare.

Inserendo una o più isole robotizzate per la sbavatura all’interno della tua azienda otterresti diversi vantaggi, e potresti sfruttarli a prescindere dal tipo di metallo e dalla grandezza degli oggetti che produci.

Inoltre, affidare la sbavatura e la finitura dei metalli ai robot ti permetterebbe di conquistare fette di mercato che finora non hai potuto considerare a causa delle tue lacune strutturali.

Ad esempio, il taglio e la sbavatura delle microfusioni in acciaio con i robot sono molto ricercati da aziende operanti in diversi settori – tra cui l’automotive, l’edilizia e la meccanica di precisione – che necessitano di una produzione in serie per soddisfare un’alta richiesta.

Leggi anche: Sbavature industriali: l’enorme problema del tempo di produzione

Tempi di realizzazione e di consegna sempre precisi e affidabili, standardizzazione della produzione, percentuale minima di errori e maggiore sicurezza negli ambienti di lavoro dovrebbero essere motivazioni sufficienti per convincerti a prendere in considerazione questa opportunità.

In conclusione

Ti interesserebbe avere informazioni più specifiche e dettagliate sui benefici a cui avresti accesso passando alla sbavatura automatizzata?

Rivolgiti a chi da più di tre decenni ha come unica mission quella di realizzare macchine da sbavatura robotizzate che assicurino le migliori prestazioni.

Trebi è un’azienda che si occupa di progettazione e realizzazione di isole robotizzate di ultima generazione, e vanta collaborazioni con marchi di fama mondiale.

Richiedi una consulenza personalizzata al nostro team di esperti: saremo lieti di elaborare le migliori soluzioni per il tuo caso specifico.

Contattaci subito!