Sbavatura termica e costi: sei sicuro che ti farà risparmiare?

Ecco quando la sbavatura chimica abbatte i costi

Dovresti valutare attentamente a quale metodo di sbavatura dei metalli affidarti, sia dal punto di vista operativo sia economico

Quella del metodo di sbavatura da introdurre nella tua fonderia è una scelta importante.

Prendere una decisione di questo tipo senza fare le dovute considerazioni potrebbe trasformarsi in un investimento sbagliato, che ti porterebbe ad avere costi in più anziché a limare quelli che già stai sostenendo e che tanto ti pesano.

Ecco perché dovresti valutare molto bene la sbavatura termica prima di stabilire che possa essere quella che fa per te.

In questo articolo scoprirai quando questa tecnica può essere utile ai tuoi scopi e quando, invece, non comporta alcun vantaggio economico.

Sbavatura termica: ecco quando può abbattere i costi di produzione

Se sei impegnato nel settore della produzione di metalli da tanto tempo, sarai d’accordo sul fatto che lavorazioni come sbavatura, nastratura e smaterozzatura hanno un ruolo fondamentale.

Si tratta di processi di finitura necessari e il modo in cui li realizzi mette una firma sul tuo operato.

Parliamoci chiaro: la sbavatura manuale ha ormai vita breve.

I progressi della tecnologia e della robotica industriale hanno ridisegnato il modo di lavorare anche in fonderia e non è più pensabile restarne fuori.

Questa va vista come un’opportunità.

Sicuramente è da anni che vai a sbattere contro gli stessi problemi:

  • tempistiche di produzione che variano in base all’efficienza degli operatori;
  • pezzi difettosi;
  • sprechi;
  • e, di conseguenza, costi in più.

Ora stai finalmente pensando di prendere il toro per le corna e ridisegnare i processi di finitura nella tua fonderia, rendendoli più sicuri, più produttivi e meno costosi.

Stai considerando la sbavatura termica?

Devi sapere che, in relazione a quest’ultimo aspetto, può essere una soluzione plausibile solo a determinate condizioni.

I metalli su cui è sfruttabile sono soprattutto l’acciaio, l’alluminio e la ghisa.

Leggi anche: Sbavatura termica dell’acciaio: come funziona e quali sono i suoi limiti

Se produci solo componenti con bave molto sottili, questa tecnica chimica (o meglio chimico-fisica) ti permetterebbe di ridurre i tempi e ottenere un risultato impeccabile.

E quindi di abbattere i costi rispetto alle macchine da sbavatura a uso manuale.

Ma si tratta di uno scenario poco diffuso.

In molti casi la sbavatura termica sarebbe un costo in più

Nella maggior parte delle fonderie la produzione non è così di nicchia e non tutti i componenti che vengono creati rispettano questi parametri.

Con tutta probabilità, la tua situazione è proprio questa.

E se stai cercando un metodo che ti consenta di risparmiare sui costi di produzione garantendoti una sbavatura impeccabile, quella termica non centra il bersaglio.

Anzi.

Acquistare una macchina da sbavatura termica che potresti sfruttare solo per una parte della tua produzione ti costerebbe di più.

Isola da sbavatura robotizzata

Le bave che hanno uno spessore che supera la misura di 0,1 mm (alluminio) o di 0,3 mm (acciaio e ghisa) non vengono eliminate del tutto attraverso il processo chimico.

Di conseguenza, per i pezzi di grandi dimensioni o per quelli che escono dallo stampo con bave più grosse dovresti comunque trovare altre soluzioni.

Ergo costi in più.

Ma non è questo ciò che stai cercando, giusto?

Se il tuo obiettivo è migliorare la qualità del tuo lavoro, portarlo a termine in tempistiche affidabili e soddisfare i tuoi clienti, hai bisogno di una soluzione che nel lungo periodo ti permetterebbe d’incrementare i guadagni e abbassare i costi.

E questa soluzione ha un nome: sbavatura robotizzata.

Vuoi davvero ridurre i costi di produzione in fonderia? Fallo con un robot!

I robot per la sbavatura sono lo strumento più valido per ottimizzare le procedure di finitura di metalli e rendere la produzione meno costosa.

E sai perché?

Contrariamente alle macchine per la sbavatura termica, svolgono un lavoro completo ed efficiente su tutti i tipi di metallo e indipendentemente dalle dimensioni dei pezzi e delle bave di colata.

Di fatto, essi eseguono il lavoro dell’uomo con una precisione maggiore e rispettando un Tempo ciclo sempre uguale.

Poiché sono guidati da software complessi, i nostri robot garantiscono una finitura completa e standardizzata in tempistiche sempre in linea con i parametri impostati.

Ma i benefici dell’automazione dei processi di finitura non finiscono qui.

Un’isola robotizzata Trebi non ti permette soltanto di ridurre a zero gli errori e di mettere una firma di qualità sulla tua produzione, ma ti consente anche di migliorare l’ambiente di lavoro.

Leggi anche: La sostanziale differenza tra sabbiatura e granigliatura

Oltre all’aspetto economico, in questo modo sarai più tranquillo anche sotto il profilo della sicurezza e potrai destinare i tuoi operatori a mansioni più produttive.

In conclusione

In un settore competitivo come quello della fonderia non si può star fermi a guardare.

Non intervenire tempestivamente potrebbe farti perdere anche l’ultimo treno per salvarti dalla crisi che sta già colpendo molti tuoi competitor.

Il team di Trebi può aiutarti a risolvere definitivamente il problema della sbavatura. Parla con uno dei nostri esperti. In base alle tue esigenze, troveremo la soluzione più efficace.

Contattaci subito!